domenica 6 luglio 2014

Tutte le volte che Renzi ha chiesto la fiducia in Parlamento

Scritto e pubblicato


Sono già 10 le richieste di fiducia che il Governo Renzi ha presentato in Parlamento

In 4 mesi di Governo, Renzi e il suo Governo hanno già stabilito un record, quello della fiducia in Parlamento. Da quando é stato nominato Presidente del Consiglio, infatti, ha chiesto il voto di fiducia in ben 10 occasioni, più di due volte al mese, di cui 7 alla Camera e 3 al Senato. Nemmeno i precedenti Governi (Berlusconi, Monti e Letta), erano arrivati a così tante richieste. Berlusconi e Monti si erano fermati a cinque mentre Letta soltanto a due.

Renzi prova ad accelerare i tempi sull'approvazione delle riforme e per evitare qualsiasi tipo di ostruzionismo, ecco che ricorre al voto di fiducia.
Il decimo e ultimo, per adesso, voto di fiducia é stato espresso sul decreto Irpef che senza intoppi é diventato legge con 342 voti favorevoli (63%), 201 contrari (37%) e 0 astenuti.
Anche in questo caso il voto di fiducia é stato utile per arrivare a una veloce approvazione evitando così la decadenza.
Ecco tutte le volte che richiesto la fiducia:
Camera dei Deputati
12 marzo 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del d.d.l. C. 2149 di conversione decreto-legge 16 gennaio 2014, n. 2, recante proroga delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia, iniziative di cooperazione allo sviluppo e sostegno ai processi di ricostruzione e partecipazione alle iniziative delle organizzazioni internazionali per il consolidamento dei processi di pace e di stabilizzazione, nel testo approvato dal Senato.
Votata il 13 marzo 2014 e approvata con 325 voti favorevoli, 177 contrari e 2 astenuti.

9 aprile 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del d.d.l. C. 2162-A/R di conversione del decreto-legge 6 marzo 2014, n. 16, recante disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche, nel testo approvato dalle Commissioni a seguito del rinvio deliberato dall'Assemblea.
Votata il 10 aprile 2014 e approvata con 325 voti favorevoli, 177 contrari e 2 astenuti.

22 aprile 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del d.d.l. C. 2208-A di conversione del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34, recante disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese, nel testo della Commissione.
Votata il 23 aprile 2014 e approvata con 344 voti favorevoli e 184 contrari.

28 aprile 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti né articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del d.d.l. C. 2215-A/R di conversione del decreto-legge 20 marzo 2014, n.36, recante disposizioni urgenti in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza, di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n.309, nonché di impiego di medicinali meno onerosi da parte del Servizio sanitario nazionale, nel testo approvato dalle Commissioni, a seguito del rinvio deliberato dall'Assemblea.
Votata il 29 aprile 2014 e approvata con 335 voti favorevoli e 186 contrari.

12 maggio 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti né articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del d.d.l. C. 2208-B di conversione del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34, recante disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese, nel testo della Commissione identico a quello già approvato dal Senato.
Votata il 13 maggio 2014 e approvata con 333 voti favorevoli e 159 contrari.

16 maggio 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti né articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del d.d.l. C. 2373 di conversione del decreto-legge 28 marzo 2014, n. 47, recante misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015, nel testo della Commissione, identico a quello già approvato dal Senato.
Votata il 19 maggio 2014 e approvata con 324 voti favorevoli e 110 contrari.

16 giugno 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti e articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del d.d.l. C. 2433 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, recante misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale nel testo approvato dalle Commissioni, identico al testo già approvato dal Senato.
Votata il 17 giugno 2014 e approvata con 342 voti favorevoli e 201 contrari.

Senato della Repubblica
26 marzo 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza subemendamenti né articoli aggiuntivi, dell'emendamento 1.900, presentato dal Governo interamente sostitutivo del d.d.l. S. 1212 recante disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni, già approvato dalla Camera dei deputati.
Votata il 26 marzo 2014 e approvata con 160 voti favorevoli e 133 contrari.

7 maggio 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti, subemendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'emendamento 1.900, interamente sostitutivo dell'articolo unico del d.d.l. S. 1464di conversione del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34, recante disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese.
Votata il 7 maggio 2014 e approvata con 158 voti favorevoli e 122 contrari.

5 giugno 2014
Questione di fiducia posta dal Ministro per i rapporti con il Parlamento Boschi sull'approvazione, senza emendamenti, subemendamenti e articoli aggiuntivi, dell'emendamento interamente sostitutivo dell'articolo unico del d.d.l. S. 1465 di conversione in legge del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, recante misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale, che recepisce le modificazioni proposte dalle Commissioni riunite.
Votata il 5 giugno 2014 e approvata con 159 voti favorevoli e 112 contrari.