domenica 3 luglio 2011

La monnezza è anche al nord!!

Ebbene sì!! La monnezza è anche al nord!! Ormai da qualche tempo, sui quotidiani e sui tg nazionali, vediamo molte immagini e servizi sulla spazzatura sparsa per le vie di Napoli. Seguendo i giornali e i telegiornali sembra che il problema della spazzatura riguardi solo ed esclusivamente il meridione, in particolare Napoli.
Cari amici, non è così. E' vero, a Napoli il problema dura da molto tempo, ma questo non vuol dire che al nord si possa festeggiare.
Analizzare la situazione dei rifiuti a Napoli non è semplice perché oltre ad una cattiva gestione dei rifiuti avvenuta negli ultimi anni, bisogna anche tener conto delle numerose infiltrazioni mafiose esistenti nel servizio dello smaltimento dei rifiuti.
Voglio quindi scrivere qualche riga sulla gestione dei rifiuti al nord. La foto che state vedendo l'ho scattata qualche giorno fa, precisamente lunedì 27 giugno alle 9. Non ero in vacanza al sud, ma stavo passeggiando per le vie del mio paese: Borgosatollo. Da qualche mese, il Comune di Borgosatollo ha avviato un nuovo servizio per la gestione dei rifiuti: LA CALOTTA ELETTRONICA. Un dispositivo applicato sopra i cassonetti che si apre con una chiavetta consegnata a ogni famiglia. Ai cittadini è stato detto che questo sistema è il migliore in circolazione e che la raccolta dei rifiuti "porta a porta" costava troppo. Tutto questo sulla base dei dati chiesti a una sola azienda (APRICA - del gruppo A2A) la quale non aveva alcun interesse ad avviare il sistema del “porta a porta”. Un metodo che ai cittadini non piaceva e che comporta anche diverse difficoltà, poiché la magica calotta è posta sopra il cassonetto e quindi non per tutti facilmente raggiungibile. Inoltre i cittadini che faranno una buona raccolta differenziata pagheranno sempre la stessa cifra sulla loro tassa dei rifiuti. Però chi non differenzia la spazzatura, pagherà molto di più? No, pagheranno la stessa cifra di prima.
Vi chiederete se sto giustificando chi butta la spazzatura per strada e direte che qualcosa per migliorare la gestione dei rifiuti è pur da fare.
Non giustifico assolutamente chi getta la spazzatura per strada e chi inquina l'ambiente. Penso che i trasgressori dovrebbero essere puniti con delle multe molto salate. Penso però che questo sistema per la gestione dei rifiuti non sia assolutamente il migliore in circolazione. In molti comuni bresciani la spazzatura è raccolta con il sistema del "porta a porta", con risultati sicuramente migliori. Molti cittadini buttano la spazzatura nel cassonetto, vero. Ma nei cassonetti di quale comune? Semplice. Nei cassonetti dei comuni confinanti con Borgosatollo che non hanno adottato il sistema della calotta elettronica. Gettando la spazzatura in altri comuni non hanno quindi il problema di differenziare la spazzatura e buttano tutto lo sporco in un unico sacchetto.
Probabilmente la calotta elettronica non è il sistema migliore per la gestione dei rifiuti e per favorire la cultura della raccolta differenziata.
Per il momento, agli occhi dei cittadini non sembra che il nuovo servizio sia particolarmente soddisfacente. Staremo a vedere al termine dei due anni di prova previsti dal contratto tra il Comune e l'Aprica se i dati saranno positivi. Ah già... i dati li controllano solo l'Aprica. Qualcosa mi fa pensare che fra due anni avremo dei risultati splendidi in favore della calotta magica.