martedì 28 maggio 2013

La strage fascista e terrorista di Piazza della Loggia


39 anni fa, il 28 maggio 1974, durante una manifestazione contro il terrorismo neofascista, fu fatto esplodere un ordigno che provocò la morte di 8 persone e un centinaio di feriti.
A loro va il mio pensiero. 

Giulietta Banzi Bazoli (34 anni – insegnante); Livia Bottardi Milani (32 anni – insegnante); Euplo Natali (69 anni – pensionato); Luigi Pinto (25 anni – insegnante); Bartolomeo Talenti (56 anni – operaio); Alberto Trebeschi (37 anni – insegnante) ; Clementina Calzari Trebeschi (31 anni – insegnante) e Vittorio Zambarda (60 anni – operaio)