lunedì 29 luglio 2013

Io sto con DI MATTEO

Nino Di Matteo, pm di Palermo che sta indagando sulla trattativa Stato-Mafia, è in pericolo. 
Già nel mese di aprile il livello di sicurezza era cresciuto a causa di due lettere anonime giunte alla Procura che preannunciavano un attentato nei confronti del pm Di Matteo, su ordine di Matteo Messina Denaro.
L'attenzione è rimasta alta anche dopo le lettere, infatti, meno di un mese fa, alcuni uomini hanno fatto irruzione nella casa di Roberto Tartaglia, anch'egli pm che sta lavorando sulla trattativa tra Stato e Mafia, e hanno rubato una pen-drive che conteneva importanti documenti relativi all'inchiesta tra Cosa Nostra e alcuni esponenti dello Stato.
La preoccupazione e la tensione però continuano a salire. Stando a quanto dichiarato da un confidente non mafioso ma considerato attendibile, a Palermo sarebbero già arrivati 15 kg di esplosivo per l'esecuzione di un attentato al pm Di Matteo. Il confidente ha anche rivelato che in un incontro avvenuto tra capimafia, i boss di Cosa Nostra avrebbero deciso di accelerare l'attentato. 
Ora a Di Matteo verrà assegnata la scorta di Primo Livello, pari a quella del Presidente della Repubblica, ma sicuramente ha bisogno anche di un sostegno più ampio da parte di tutte le cittadine e i cittadini impegnati che con forza che si faccia luce sulle stragi mafiose.
Per questo motivo, grazie alla proposta di alcuni cittadini impegnati nella lotta alla mafia, si sta cercando di organizzare una manifestazione in più città possibili d'Italia, che consiste nell'esporre in luoghi più visibili possibile uno striscione di sostegno al pm Di Matteo.
La Rete Antimafia di Brescia ha risposto all'appello, creando anche un evento facebook per condividere l'iniziativa con il maggior numero di persone, e questa sera alle 19 sarà in Piazza della Loggia a manifestare il proprio sostegno a Di Matteo e a tutti coloro che cercano e vogliono la verità.
L'appuntamento di questa sera ovviamente è aperto a tutti, quindi, se potete, venite numerosi e invitate più persone possibili.