venerdì 29 agosto 2014

Per Sel una festa che riparte dal territorio

dal Giornale di Brescia
di giovedì 28 agosto 2014 (pag. 10)

articolo di w.n.

Fino a domenica incontri e dibattiti visti anche come momento di rilancio 


Gli ingredienti per una festa provinciale ci sono tutti. Sinistra, Ecologia e Libertà intende ripartire dai territori, dopo un momento di difficoltà che il movimento ha recentemente vissuto con l’abbandono di alcuni parlamentari. Ricominciare, anche perché la festa è solitamente il momento del rilancio di una presenza politica che nella nostra provincia è rappresentata da una piccola «pattuglia» di amministratori.
Teatro di una quattro giorni (da questa sera a domenica), il Centro sportivo di via Trento a Collebeato, spazio attrezzato anche in caso di maltempo pronto ad offrire dibattiti, musica, film, ristorante e birreria, con un occhio d’attenzione a bio, vegan e bookcrossing. «Vogliamo ripartire costituendo un forum dei nostri amministratori - ha spiegato Simone Zuin, coordinatore provinciale di Sel, affiancato da Franca Zanca e Marco Maffeis e da Pedro Bonometti responsabile organizzativo della Festa - e promuovere la raccolta firme del referendum contro l’austerità, che tanti consensi sta guadagnando».
Il programma prevede alle 20.30 di oggi un dibattito tra il sindaco Emilio Del Bono, l’assessore Marco Fenaroli e la consigliera Donatella Albini, moderati dalla giornalista Italia Brontesi; domani, si parlerà di mafia con il capogruppo di Sel alla Camera, Arturo Scotto e Andrea Grasso della Rete antimafia: con loro il giornalista Mauro Zappa; sabato il deputato Franco Bordo racconterà del viaggio in Palestina dialogando con Najati Alrabi e Sonia Trovato. Domenica infine, il deputato Sel Stefano Quaranta, il senatore Pd Paolo Corsini e la consigliera comunale Francesca Parmigiani affronteranno il tema delle riforme costituzionali, sollecitati dal giornalista del Giornale di Brescia Massimo Lanzini.