giovedì 28 agosto 2014

Sel si riorganizza e riparte dopo le difficoltà

dal Bresciaoggi
di giovedì 28 agosto 2014 (pag. 9)

articolo di Irene Panighetti

LA MANIFESTAZIONE. Sinistra Ecologia e Libertà di Brescia da questa sera fino a domenica organizza la festa provinciale a Collebeato

Quattro giorni intensi di dibattiti e confronti, ma non mancheranno divertimenti e gastronomia

Per un bilancio dell´attività politica dell´anno e per ripartire dopo le difficoltà delle ultime settimane, Sinistra Ecologia e Libertà di Brescia da questa sera fino a domenica organizza la festa provinciale a Collebeato, presso il Centro Sportivo La Porta del Parco (ex Cembre) di via Trento. Quattro giorni di dibattiti, concerti, gastronomia, presentazioni di libri e di associazioni, «con un programma che parte delle emergenze e opportunità locali per affacciarsi sul panorama internazionale, con un occhio di riguardo al Forum interno degli amministratori di Sel», illustra il coordinatore Simone Zuin. 
PROPRIO dal locale parte il primo incontro questa sera alle 20,30: «Un anno d´amministrazione. Bilancio e prospettive future», con il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, l´assessore Marco Fenaroli e la capogruppo in consiglio comunale di Al Lavoro con Brescia Donatella Albini. La prospettiva si allarga al nazionale domani sera con il dibattito «Mafia, un problema anche bresciano», con Arturo Scotto (capogruppo di Sel alla Camera dei Deputati) e Andrea Grasso (della Rete Antimafia), con la successiva (alle 23) proiezione del film «La mafia uccide solo d´estate». Venerdì il via al Forum nazionale degli amministratori locali, in questo caso con quelli eletti nelle fila di Sel nel bresciano ma l´obiettivo è quello di «progettare una rete di amministratori per costruire pensiero e azioni condivise, per non lasciare sole le persone nel difficile compito della gestione delle amministrazioni», spiega Franca Zanca. 
Sabato sera spazio a questioni internazionali, introdotte dapprima con la presentazione del libro «Le strade del mare», sull´emigrazione/immigrazione al femminile Brasile-Italia e viceversa di Rosi Polimeni, poi con il dibattito: «Palestina. Sono andato, ho visto e incontrato ed ora vi racconto», con il deputato di Sel Franco Bordo che racconta il suo viaggio di fine luglio in Palestina con i «Parlamentari per la Pace»; dialogano con lui Najati Alrabi (presidente dell´associazione Italia - Palestina di Brescia e Sonia Trovato (direttrice editoriale di Gruppo 2009). 
In contemporanea ci sarà la mostra dei pittori «Shababik» di Gaza, le cui tele, oltre che in mostra, sono in vendita anche per sostenere il Centro italiano di scambio culturale Vik. L´ultimo dibattito ritorna in Italia con l´attenzione a «Riforme costituzionali, quali ripercussioni sulla vita di tutti i giorni», con Stefano Quaranta, deputato di Sel e della Commissione Affari Costituzionali, il già sindaco di Brescia e deputato Pd Paolo Corsini e Francesca Parmigiani giurista e consigliera di Al Lavoro con Brescia. Tutte le sere è possibile firmare i 4 referendum contro il fiscal compact per fermare l´austerità. Ogni sera anche offerta musicale dal vivo dalle 22: giovedì Revaulis (country rock tribute band), venerdì Isaia e l´orchestra di Radio Clochard, sabato Crossroad (vintage rock trio) e domenica Julia Dream (Pink Floyd tribute band). I dettagli sul sito selbrescia.wordpress.com.