giovedì 28 maggio 2015

28 Maggio 1974, la strage impunita di Piazza Loggia

Più di quarant'anni d'inchieste e processi senza colpevoli. Brescia però non dimentica quanto accaduto e chiede giustizia, specialmente per le persone che in quel tragico giorno persero la vita:

Giulietta Banzi Bazoli (34 anni – insegnante), Livia Bottardi Milani (32 anni – insegnante), Euplo Natali (69 anni – pensionato), Luigi Pinto (25 anni – insegnante), Bartolomeo Talenti (56 anni – operaio), Alberto Trebeschi (37 anni – insegnante), Clementina Calzari Trebeschi (31 anni – insegnante) e Vittorio Zambarda (60 anni – operaio).

A loro, come ogni 28 maggio, va il mio pensiero.