mercoledì 14 maggio 2014

La psicologia del fenomeno mafioso arriva al Pirellone, in Regione Lombardia, alla Commissione Speciale Antimafia


Scritto per la

Mercoledì 21 maggio, per la prima volta in Italia, il tema della "psicologia del fenomeno mafioso" verrà ascoltato presso una Commissione Antimafia. Nello specifico, si tratta della Commissione Speciale Antimafia della Regione Lombardia, presieduta dal Consigliere bresciano Gian Antonio Girelli. É stato proprio il Presidente Gian Antonio Girelli, grazie anche alla preziosa collaborazione di un altro Consigliere bresciano, Giampietro Maccabiani, a invitare in Commissione il Professor Antonino Giorgi.
Il Professor Antonino Giorgi, oltre ad essere un membro della Rete Antimafia di Brescia, é docente di psicologia dinamica presso l'Universitá Cattolica di Brescia e ha recentemente pubblicato, con altri colleghi esperti, un volume scientifico sulla psicologia del fenomeno mafioso.
La Commissione Speciale Antimafia, dal giorno in cui é stata istituita fino a oggi, ha dimostrato grande attenzione al tema e da qualche mese ha deciso di intensificare i rapporti con le Associazioni che ogni giorno lavorano sul territorio. É proprio per questo motivo che tra la Rete Antimafia di Brescia e la Commissione Speciale Antimafia s'é creata una una forte e proficua collaborazione. Una collaborazione che porterà, come già scritto sopra, per la prima volta in Italia il tema della psicologia del fenomeno mafioso all'interno di una sede istituzionale.
Siamo molto felici della strada intrapresa dalla Commissione Speciale Antimafia, un percorso che riteniamo vincente per combattere seriamente la cultura mafiosa e ci auguriamo che questa collaborazione possa continuare a lungo. 
Un sincero ringraziamento alla Commissione Speciale Antimafia e un caloroso in bocca al lupo per l'audizione al Professor Antonino Giorgi.