mercoledì 21 maggio 2014

Una ricca settimana antimafiosa

La Rete Antimafia di Brescia, con fatica e passione é una diventata bella realtà impegnata su tutto il territorio della provincia di Brescia, e a volte anche nel resto della Lombardia. Le iniziative alle quali partecipiamo sono davvero tante e con questo post colgo l'occasione per ringraziare tutte le associazioni, amministrazioni o singoli cittadini che dal 2010 a oggi ci hanno invitato a parlare di mafia e di antimafia e a chi ha trascorso queste serate con noi.

La seconda settimana di maggio, quella dal 5 all'11 per essere preciso, é stata una settimana intensa, ricca di iniziative ed emozioni, così cogliamo l'occasione per ringraziare chi ha organizzato quelle serate.
La prima serata alla quale siamo stati invitati, é stata organizzata dal Circolo di Sinistra Ecologia Libertà del Basso Garda e s'è svolta martedì 6 maggio presso la Biblioteca Comunale di Sirmione. Oltre a me c'erano anche due importanti compagni di viaggio come Tania e Gabriele. É stata molto bella e partecipata dalla quale è nato un interessante confronto con il pubblico che s'é dimostrato attento, partecipe e voglioso di cambiamento.
Qui una voto della serata ma se volete ce ne sono altre nell'album fotografico su facebook.

La seconda serata, invece, è stata organizzata dall'Associazione "VegRevolution" e s'é svolta venerdì 9 maggio a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova, sempre presso la Biblioteca comunale. Il 9 maggio non è una data qualsiasi, anzi, è la data dell'anniversario della morte di Peppino Impastato (9 maggio 1978) e poterla onorare partecipando a un'iniziativa antimafia è stato davvero molto emozionante. La serata prevedeva la proiezione del documentario "Sei Sicuro? La piovra a Brescia" ma per alcuni problemi tecnici s'è dovuta riprogrammare la serata. Con me c'era il Professor Toni Giorgi che oltre a essere un membro della Rete Antimafia, é anche docente di psicologia dinamica presso l'Università Cattolica di Brescia. Il dibattito è durato circa un paio d'ore e il Professor Giorgi ha parlato della psicologia mafiosa per più di un'ora lasciando il pubblico a bocca aperta. La sua testimonianza é stata molto importante, com'è importante la sua presenza all'interno della Rete Antimafia. Al termine del dibattito c'è stato il consueto dialogo con il pubblico che è proseguito anche a luci spente, fuori dalla Biblioteca ormai chiusa per la tarda ora.
Qui una voto della serata ma se volete ce ne sono altre nell'album fotografico su facebook.

A nome mio e in nome della Rete Antimafia di Brescia, ringrazio il Circolo di Sinistra Ecologia Libertà del Basso Garda e l'Associazione "VegRevolution" per averci ospitato e per essersi dimostrati sensibili a un tema di fondamentale importanza ma che troppo spesso, ancora oggi e anche al nord, é considerato futile.
Grazie!!